Assicurazione acquistata con la casa

Acquistando una casa, si acquistano automaticamente anche tutte le assicurazioni ad essa correlate. Se il nuovo proprietario non è d’accordo, può prendere delle misure a sua difesa. L’importante è rispettare i termini previsti dalla legge.

Le rispettive basi giuridiche sono stabilite nell’art. 54 della Legge federale sul contratto d’assicurazione: dal 1° luglio 2009, l’assicurazione immobiliare obbligatoria, ma anche le assicurazioni facoltative quali ad esempio l’assicurazione immobiliare contro i danni da acqua o l’assicurazione mobilia domestica, rimangono automaticamente in essere anche dopo il passaggio di proprietà.

Acquistando una casa, si acquistano automaticamente anche tutte le assicurazioni ad essa correlate Acquistando una casa, si acquistano automaticamente anche tutte le assicurazioni ad essa correlate

Vantaggi per l’acquirente

Al neoproprietario dell’immobile, il passaggio automatico comporta in linea di massima solo vantaggi: in questo modo evita che la sua nuova casa abbia lacune di copertura assicurativa, con tutte le rispettive conseguenze finanziarie che, a volte, possono anche essere gravi.

Siccome l’acquisto di un immobile è legato alla sottoscrizione di una miriade di documenti, spesso ci si dimentica delle assicurazioni: in questo modo il nuovo proprietario è assicurato contro eventuali danni al suo immobile sin dall’inizio.

Rifiuto possibile

Tuttavia, cosa può intraprende l’acquirente se non intende rilevare le assicurazioni stipulate dal suo predecessore, ad esempio se non è d’accordo con la polizza o con la scelta della compagnia assicurativa? In questo caso può prendere delle misure a sua difesa.

In quanto neoproprietario ha infatti il diritto di rifiutare, per mezzo di una dichiarazione scritta, il passaggio automatico del contratto d’assicurazione. L’importante è farlo entro 30 giorni dall’avvenuto passaggio di proprietà.

Può però anche verificarsi il caso contrario. Se la compagnia assicurativa vuole rescindere il contratto assicurativo, può farlo entro 14 giorni dall’avvenuta notifica del cambiamento di proprietà. Il contratto terminerà di produrre effetti al più presto 30 giorni dopo la rescissione dello stesso.

Consiglio extra: Informare tempestivamente

Sebbene il passaggio dei contratti assicurativi sia disciplinato chiaramente dalla legge, si consiglia di informare tempestivamente la compagnia assicurativa competente in merito al cambiamento di proprietà della casa.

Così entrambe le parti contraenti hanno abbastanza tempo per adeguare all’occorrenza i contratti assicurativi alle nuove condizioni vigenti.